Seguendo questo link salti il contenuto della pagina e vai direttamente alla Mappa del sito a fondo pagina
(IT)
   Responsabile: Giovanni De Virgilio
Sei in:
Progetti

Joint Sino-Italian Laboratory for Traditional Chinese Medicine (JoSIL-TCM)

Enti coinvolti
Italia: Istituto Superiore di Sanità
Cina: Università di Medicina Tradizionale Cinese di Tianjin

Collaborazioni
Divisione di Medicina Fisica e Riabilitazione, Università La Sapienza, Roma
Dipartimento di Scienze Farmaceutiche dell’Università di Firenze
Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)
Federazione Italiana delle Società di Agopuntura (FISA)
Università Campus Bio-Medico di Roma
Dipartimento di Scienze Neurologiche dell’Università di Bologna
Associazione Medici Agopuntori Bolognesi (AMAB)
Istituto Paracelso

L’Istituto Superiore di Sanità e l’Università di Medicina Tradizionale Cinese di Tianjin (TUTCM) hanno siglato, il 14 Novembre 2006, un accordo per sviluppare un Laboratorio Congiunto Sino-Italiano per la Medicina Tradizionale Cinese (JoSIL-TCM).
Il Laboratorio Congiunto, inteso come piattaforma tecnica per la promozione dell’evidenza scientifica relativa alla MTC in linea con le migliori prassi internazionali per quanto concerne sia gli aspetti farmacologici che clinici, è stato finanziato per la parte italiana e per il primo biennio dal Ministero della Salute con la ricerca corrente.

Nell’ambito del progetto, che ha evidenziato la necessità di potenziare il rigore metodologico degli studi condotti sulla medicina tradizionale cinese, sono state sviluppate le seguenti attività:

  • due revisioni sistematiche di studi clinici controllati randomizzati di MTC, la prima ha interessato la riabilitazione post-ictus e la seconda lo scompenso cardiaco cronico, avvalendosi delle competenze del Reparto di farmacoepidemiologia del CNESPS-ISS;
  • supporto alla TUTCM nella revisione del disegno e dell’implementazione di trial sulla MTC, avvalendosi delle competenze dell’Agenzia Italiana del Farmaco;
  • analisi del percorso diagnostico-terapeutico della MTC nella riabilitazione post-ictus, in collaborazione con il Dipartimento di Scienze dell’Apparato Locomotore dell’Università Sapienza di Roma;
  • controllo di qualità dei laboratori della TUTCM, con il Dipartimento di Scienze Farmaceutiche dell’Università di Firenze.

    Attualmente, l’Istituto Superiore di Sanità e la controparte cinese della TUTCM stanno lavorando su un progetto di Grande Rilevanza del Programma esecutivo della cooperazione tecnologica e scientifica Italia " Cina 2010-2012 (finanziato dal MAE, in collaborazione con il MIUR), che prevede la formulazione di un protocollo di studio per un RCT sull’agopuntura.
    Durante il processo di scrittura del protocollo di studio, a conclusione di una revisione critica della letteratura e di vari incontri e discussioni fra ricercatori dell’URE e del reparto di farmaco-epidemiologia dell’ISS e medici-agopuntori della Federazione Italiana delle Società di Agopuntura (FISA), l’ipotesi iniziale della conduzione di uno studio multicentrico controllato randomizzato sull’agopuntura per effetti collaterali chemioterapia è stata abbandonata. Alla luce dei dati di efficacia dei nuovi antiemetici, infatti, non si ritiene fattibile in termini di dimensione campionaria, né rilevante in termini di sanità pubblica, la conduzione di uno studio clinico su questo argomento. In seguito è stato identificato, insieme alla controparte di Tianjin, il dolore cronico come patologia oggetto di un trial clinico sull'efficacia dell'agopuntura per ragioni di rilevanza per la sanità pubblica, visto l’elevato impatto clinico e sociale di tali patologie. Recentemente, inoltre, la Camera ha approvato un Ordine del Giorno, accolto dal governo ed inviato al Ministero della Salute, che impegna il governo a prevedere l'utilizzo dell'agopuntura nel campo della terapia del dolore, in un momento in cui si stanno definendo le modalità di attuazione della legge n.38 del 2010 che garantisce l'accesso alla terapia del dolore nell'ambito dei LEA.

    Nell’ambito dell’agopuntura per il trattamento del dolore cronico, sono state sviluppate 3 linee di ricerca:
  • elaborazione di un protocollo di studio sull’agopuntura per il trattamento del dolore lombare cronico successivo a chirurgia della colonna (Failed Back Surgery Syndrome), in collaborazione con la FISA e l’Università Campus Bio-Medico di Roma;
  • condivisione del protocollo di ricerca per uno studio randomizzato controllato sull’efficacia dell’agopuntura nell’emicrania con o senza aura, elaborato al Dipartimento di Scienze Neurologiche dell’Università di Bologna, l’Associazione Medici Agopuntori Bolognesi (AMAB) e il Progetto Sperimentale Medicine non Convenzionali della Regione Emilia Romagna. Uno studio analogo sarà condotto in Cina a Tianjin, utilizzando lo stesso protocollo di studio;
  • fattibilità di un’ipotesi studio sull’agopuntura addominale per dolore oro-facciale in collaborazione con l’Istituto Paracelso e l’Università La Sapienza di Roma.

    Al contempo, si sta discutendo con la controparte cinese la definizione di nuovi progetti di ricerca e cooperazione. In particolare, la TUTCM ha richiesto la collaborazione di esperti italiani in generale per il disegno e la conduzione di trial clinici e in particolare su:
  • disegno, data management e valutazione dei risultati di un RCT multicentrico sul farmaco cinese brevettato Yangxue Qingnao per la prevenzione secondaria dell’ictus;
  • controllo di qualità e data management nei trial clinici;
  • Quality of Life (QoL), MTC e ricerca farmaceutica.

    Referente:
    Alice Fauci
    alice.fauci.@iss.it

    Pubblicato il 24-02-2008 in Progetti , aggiornato al 12-12-2012

    Condividi: 
  • Note legali


    © - Istituto Superiore di Sanità Viale Regina Elena 299 - 00161 - Roma (I)
    Partita I.V.A. 03657731000 - C.F. 80211730587 - Note legali

    ISS Home

    Informiamo i visitatori, in virtù della individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie - 8 maggio 2014 (Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014), che questo sito utilizza direttamente solo cookie tecnici.[Ho letto]