Seguendo questo link salti il contenuto della pagina e vai direttamente alla Mappa del sito a fondo pagina
(IT)
   Responsabile: Pietro Bartolini
Sei in:
Radiazioni e Radioprotezione
Vedi l'elenco dei contenuti

Radon e Piano Nazionale Radon

 Responsabile scientifico:
dr. Francesco Bochicchio

Vai al sito tematico sul radon e il Piano Nazionale Radon


Qui sotto sono descritti:
A) gli obiettivi principali del Piano Nazionale Radon (PNR);
B) una breve cronistoria del PNR, incluso un cenno ai progetti finora finanziati per il suo coordinamento.

IN SINTESI

  • Il PNR consiste in un piano pluriennale per realizzare, in modo coordinato a livello nazionale, il complesso di azioni necessarie per ridurre il rischio di tumore polmonare associato all’esposizione al radon.
  • Dotarsi di un PNR è diventato obbligatorio per ogni Paese membro dell'UE, in base alla nuova direttiva europea...

    Pubblicato il 15-11-2007 in Radiazioni e Radioprotezione , aggiornato al 22-01-2014 Leggi...

    Condividi: 

1allegato

FAQ: agenti fisici nei luoghi di lavoro

Decreto Legislativo 81/2008 Titolo VIII, Capo I, II, III, IV e V sulla prevenzione e protezione dai rischi dovuti all’esposizione ad agenti fisici nei luoghi di lavoro[/br] Indicazioni operative.

Pubblicato il 29-12-2013 in Radiazioni e Radioprotezione , aggiornato al 23-12-2013 Leggi...

Condividi: 

1allegato

Dosimetria in radioterapia

L'obiettivo primario della terapia con radiazioni ionizzanti è quello di aumentare la probabilità di controllo tumorale loco-regionale senza causare parallelamente severe tossicità. Ciò può essere ottenuto attraverso una accurata localizzazione della distribuzione di dose ai volumi neoplastici, con conseguente possibilità di aumento della prescrizione di dose.
Lo sviluppo tecnologico degli ultimi anni ha portato nel campo della radioterapia ad un evoluzione nel senso di una sempre maggior conformazione della distribuzione di dose ai volumi da irradiare, attraverso l'impiego di modalità di rilascio della dose molto complesse quali IMRT (Intensity Modulated Radiation Therapy), stereotassi, IORT (Intraoparetaive Radiation Therapy), ecc.
Anche se la dosimetria in...

Pubblicato il 08-10-2007 in Radiazioni e Radioprotezione , aggiornato al 23-12-2013 Leggi...

Condividi: 

Alimenti irradiati

L'irraggiamento rappresenta una tecnologia di conservazione che ha lo scopo di assicurare la sicurezza e la qualità igienica degli alimenti. Trova quindi applicazione nell'inibizione della germogliazione dei tuberi e dei bulbi, nella riduzione della carica microbica di batteri saprofiti in carni, pollame e pesci freschi, nella inattivazione dei batteri patogeni in prodotti deperibili e in alimenti congelati, nella inattivazione degli insetti infestanti, inclusi gli stati larvali, e i parassiti.
Nel 1980 l'Organizzazione Mondiale della Sanità ha espresso opinione favorevole relativa alla sicurezza nutrizionale, tossicologica e microbiologica degli alimenti trattati e da allora il trattamento con radiazioni ionizzanti ha finito per essere adottato in un numero sempre maggiore di...

Pubblicato il 08-10-2006 in Radiazioni e Radioprotezione , aggiornato al 23-12-2013 Leggi...

Condividi: 

Imaging molecolare

L'uso di immagini in campo medico e biologico, ottenute sfruttando le proprieta' radioattive degli atomi e dei nuclei atomici, si puo' far risalire alla scoperta dei raggi X alla fine del 18esimo secolo. Negli ultimi decenni lo studio, la diagnosi e il trattamento delle patologie per mezzo dell'imaging, ha beneficiato di importanti progressi, a partire dall'invenzione della Tomografia Assiale Computerizzata (TAC), della Tomografia ad emissione di positroni (PET) e di fotoni (SPECT).
Queste due ultime tecniche, forniscono immagini associate alla distribuzione di specifici traccianti (agenti di contrasto) radioattivi somministrati all'organismo in studio, e a differenza della TAC (ottenuta attraverso l'irraggiamento con fotoni X esterni) permettono di investigare processi metabolici...

Pubblicato il 08-10-2006 in Radiazioni e Radioprotezione , aggiornato al 23-12-2013 Leggi...

Condividi: 

Note legali


© - Istituto Superiore di Sanità Viale Regina Elena 299 - 00161 - Roma (I)
Partita I.V.A. 03657731000 - C.F. 80211730587 - Note legali

ISS Home

Informiamo i visitatori, in virtù della individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie - 8 maggio 2014 (Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014), che questo sito utilizza direttamente solo cookie tecnici.[Ho letto]