Seguendo questo link salti il contenuto della pagina e vai direttamente alla Mappa del sito a fondo pagina
(IT)
   Responsabile: Pietro Bartolini
Sei in:
Metodi matematici, modellistica di sistemi e analisi di segnali biologici

Elettrofisiologia della visione

Gli studi di elettrofisiologia della visione costituiscono una semplice ed efficace modalità di indagine funzionale delle vie visive nell’uomo, particolarmente per quanto riguarda la retina. Questa è infatti una parte del sistema nervoso centrale che gode della peculiare proprietà di essere accessibile per via ottica, rendendo quindi possibile applicare, con metodi minimamente invasivi, degli stimoli luminosi e registrare con semplici elettrodi superficiali i potenziali elettrici generati in risposta. I risultati, oltre ad essere di utilità diretta negli studi e nella clinica oftalmologica, costituiscono un potente strumento di indagine nel più vasto campo delle neuroscienze, permettendo lo studio in vivo del neurone e delle sue complesse interazioni metaboliche e vascolari.
L’attività che il Dipartimento ha svolto in questo campo si è sviluppata nel lungo periodo, attraverso una serie di linee di ricerca interne e collaborazioni scientifiche in Italia ed all’estero. Inizialmente sono stati sviluppati strumenti e metodi di base, mirati principalmente all’applicazione clinica e diagnostica, in patologie quali la retinopatia diabetica, la retinite pigmentosa, le degenerazioni maculari ed il glaucoma. Questi strumenti hanno subito negli anni una profonda evoluzione, beneficiando dei continui progressi delle tecnologie elettroniche ed informatiche. I dispositivi realizzati nel Dipartimento comprendono tecnologie come gli amplificatori a basso rumore, i sistemi a microprocessore con DSP, la programmazione di applicazioni su personal computer, l’elaborazione delle immagini, le misure fotometriche e colorimetriche. Gli strumenti possono essere rapidamente aggiornati in funzione delle esigenze delle ricerche in corso e permettono di realizzare diversi protocolli sperimentali, nell’uomo e su modelli animali. Recentemente è stato possibile integrare varie componenti della catena di stimolazione e registrazione in una soluzione compatta e portatile, con la quale sono state realizzate esperienze di monitoraggio intraoperatorio, per una migliore e più sicura applicazione delle terapie laser nel trattamento di alcune forme di maculopatia.
L’aspetto tecnologico, pur essendo peculiare del Dipartimento, non esaurisce tutti gli aspetti trattati in questa area di ricerca. La disponibilità di una vasta mole di risultati sperimentali ed il collegamento con i principali ricercatori operanti nel campo ha permesso infatti di svolgere numerosi studi di tipo clinico e di dare un contributo alla comprensione delle sorgenti del segnale elettroretinografico, particolarmente riguardo l’ERG focale e le sue componenti armoniche. Questi risultati sono stati ampiamente pubblicati sulle principali riviste internazionali del settore oftalmologico.
I temi che formeranno l’oggetto delle future ricerche saranno quelli dell’accoppiamento neuro-vascolare e delle interazioni metaboliche in genere, in condizioni stazionarie e perturbate. La possibilità di rivelare l’evoluzione temporale del segnale potrebbe far luce su queste dinamiche di sistema, fornendo informazioni diagnostiche molto più ricche di quelle attualmente disponibili e rendendo disponibile un modello per lo studio della neuroprotezione. Per cogliere questa interessante opportunità sarà decisivo lo sviluppo di tecniche dinamiche di acquisizione del segnale, che riducano l’incertezza della misura ad un livello accettabile senza distruggere l’informazione sulla sua evoluzione temporale.

Contatti:
Antonello Fadda (Responsabile della ricerca)

Collaborazioni esterne:
- Benedetto Falsini, Istituto di Oftalmologia, Università Cattolica del Sacro Cuore, Roma
- Vittorio Porciatti, Bascom Palmer Eye Institute, Miami (FL)

e-mail: Antonello Fadda

Note legali


© - Istituto Superiore di Sanità Viale Regina Elena 299 - 00161 - Roma (I)
Partita I.V.A. 03657731000 - C.F. 80211730587 - Note legali

ISS Home

Informiamo i visitatori, in virtù della individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie - 8 maggio 2014 (Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014), che questo sito utilizza direttamente solo cookie tecnici.[Ho letto]