Seguendo questo link salti il contenuto della pagina e vai direttamente alla Mappa del sito a fondo pagina
(IT)
   Responsabile: Pietro Bartolini
Sei in:
Radiazioni e Radioprotezione

Dosimetria in radioterapia

L'obiettivo primario della terapia con radiazioni ionizzanti è quello di aumentare la probabilità di controllo tumorale loco-regionale senza causare parallelamente severe tossicità. Ciò può essere ottenuto attraverso una accurata localizzazione della distribuzione di dose ai volumi neoplastici, con conseguente possibilità di aumento della prescrizione di dose.
Lo sviluppo tecnologico degli ultimi anni ha portato nel campo della radioterapia ad un evoluzione nel senso di una sempre maggior conformazione della distribuzione di dose ai volumi da irradiare, attraverso l'impiego di modalità di rilascio della dose molto complesse quali IMRT (Intensity Modulated Radiation Therapy), stereotassi, IORT (Intraoparetaive Radiation Therapy), ecc.
Anche se la dosimetria in radioterapia costituisce una disciplina in larga misura consolidata, l'introduzione di queste tecniche altamente conformazionali ha posto problematiche nuove che necessitano di adeguata soluzione dosimetrica, al fine di non vanificare il risultato del trattamento.
Obiettivo prioritario di intervento in questo settore è quindi quello della ricerca e messa a punto di sistemi idonei ad effettuare verifiche dosimetriche in campi di radiazione generati da trattamenti conformazionali. In questo contesto l'attività si articola in diversi settori di intervento che riguardano prevalentemente:
- Impiego di sistemi dosimetrici convenzionali, quali diodi al silicio, camere a ionizzazione, diamanti naturali, dosimetri ad alanina, dosimetri a termoluminescenza.
- Sviluppo e caratterizzazione di sistemi dosimetrici innovativi anche commerciali, idonei alle verifiche dosimetriche in fasci conformazionali.

In particolare, i sistemi sui quali è maggiormente focalizzata l'attenzione sono:
- diamante sintetico, cresciuto con tecnica di Chemical Vapour Deposition.
- soluzioni Fricke-gel per dosimetria tridimensionale otticamente rilevata.
- promozione e gestione di interconfronti dosimetrici tra Centri di Radioterapia nazionali.

Interconfronti dosimetrici(dosimetria)

Gli interconfronti dosimetrici multicentrici sono universalmente riconosciuti come idonei strumenti per l'ottimizzazione del trattamento radioterapico ed il miglioramento continuo di qualità in radioterapia. In particolare sono un mezzo di grande utilità per valutare i diversi contributi all'incertezza totale nella dose impartita durante un trattamento radioterapico. In analogia alle iniziative in atto a livello Europeo, l'Istituto Superiore di Sanità ha promosso un programma di interconfronti dosimetrici fra i Centri di Radioterapia operanti sul territorio nazionale, avvalendosi della consulenza di Comitati di esperti.
Scopo: Valutare come le procedure utilizzate nei diversi Centri di Radioterapia (comprendendo i diversi protocolli dosimetrici, l'acquisizione di immagini CT ed il calcolo di dose dei sistemi per i piani di trattamento) influenzino il livello di accuratezza nella dose impartita. Tale valutazione viene effettuata attraverso l'analisi delle differenze fra la dose calcolata e la dose misurata, sia in condizioni di riferimento che non di riferimento.
Metodi: Sono state scelte due modalità di trattamento. La prima con fasci esterni di fotoni di alta energia, e la seconda con fasci di elettroni per trattamenti IORT (Intra-Operative Radiation Treatment). Nel caso dei fasci di fotoni sono state individuate due geometrie di irraggiamento, una realizza le condizioni di riferimento e l'altra prevede l'irraggiamento di un fantoccio antropomorfo in un trattamento simulato. Nel caso dei fasci di elettroni l'irraggiamento viene effettuato sia in condizioni di riferimento che non di riferimento.
Il centro di coordinamento degli interconfronti è il Reparto di Dosimetria delle Radiazioni e Difetti Radioindotti, presso il quale sarà effettuata la misura di dose con dosimetri ad alanina e termoluminescenti.

Chi siamo
Cinzia De Angelis , Annamaria Luciani

Contatti
Cinzia De Angelis
e-mail: Cinzia De Angelis

Allegati

Pubblicato il 08-10-2007 in Radiazioni e Radioprotezione , aggiornato al 23-12-2013

Condividi: 

Note legali


© - Istituto Superiore di Sanità Viale Regina Elena 299 - 00161 - Roma (I)
Partita I.V.A. 03657731000 - C.F. 80211730587 - Note legali

ISS Home

Informiamo i visitatori, in virtù della individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie - 8 maggio 2014 (Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014), che questo sito utilizza direttamente solo cookie tecnici.[Ho letto]