Seguendo questo link salti il contenuto della pagina e vai direttamente alla Mappa del sito a fondo pagina
(IT)
   Responsabile: Gaia Scavia
Sei in:
Il registro Italiano della SEU

Collaborazione con l'Università di Bologna

Il Registro SEU opera in stretta collaborazione con il Dipartimento di Patologia Sperimentale dell’Università di Bologna che coordina l’attività diagnostica sui campioni ematici dei pazienti con SEU.
Il metodo diagnostico si basa sulla ricerca delle Shiga tossine legate alla membrana dei leucociti polimorfonucleati circolanti mediante tecniche citofluorimetriche (immunofluorescenza indiretta). Oltre all’attività diagnostica, l’attività di ricerca del Dipartimento di Patologia Sperimentale si pone come obiettivi: lo studio della cinetica delle Shiga tossine nell'organismo durante il corso naturale dell’infezione da STEC, fin dai prodromi enterici; lo studio del ruolo dei neutrofili nel trasporto delle Shiga tossine dall'intestino al rene; lo studio delle modalità di trasferimento delle tossine all’endotelio renale; la relazione esistente tra tossiemia e quadro clinico dei pazienti; la realizzazione di nuovi e più rapidi saggi diagnostici basati sulla ricerca delle tossine nel sangue.

Pubblicato il 17-02-2011 in Il registro Italiano della SEU , aggiornato al 12-05-2011

Condividi: 

Note legali


© - Istituto Superiore di Sanità Viale Regina Elena 299 - 00161 - Roma (I)
Partita I.V.A. 03657731000 - C.F. 80211730587 - Note legali

ISS Home

Informiamo i visitatori, in virtù della individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie - 8 maggio 2014 (Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014), che questo sito utilizza direttamente solo cookie tecnici.[Ho letto]