Seguendo questo link salti il contenuto della pagina e vai direttamente alla Mappa del sito a fondo pagina
(IT) EN
   Responsabile: Maria Elena Tosti
Sei in:
Progetti e attività di ricerca

Progetti e attività di ricerca

Nell’ambito del SEIEVA, utilizzando i dati raccolti o reclutando la popolazione oggetto di studio avvalendosi della rete delle ASL partecipanti, vengono promossi e condotti progetti di ricerca e studi specifici sulle epatiti virali. Scopo di queste attività possono essere la valutazione degli esiti conseguenti alle infezioni acute da virus epatitici, la valutazione d’impatto delle strategie di prevenzione o lo studio di specifici fattori di rischio.

Tali progetti sono frutto di proposte provenienti sia dal gruppo di coordinamento SEIEVA sia dai coordinamenti regionali o delle singole ASL.

Al momento attuale sono in corso i seguenti studi e progetti di ricerca:

  • Sorveglianza dell’epatite E in Italia
  • Indagine dell’epidemia di Epatite A tra uomini che fanno sesso con uomini (MSM)
  • Studio di casi di epatite B in soggetti vaccinati
  • Studio del rischio di epatite a trasmissione parenterale a seguito di procedura invasiva (diagnostico-terapeutica)


Sorveglianza dell’Epatite E in Italia
Per valutare la diffusione dell’emergente infezione da HEV in Italia e in particolare per stimare l’incidenza di epatite E e studiare eventuali focolai epidemici, dal 2011, il CCM finanzia un progetto di sorveglianza integrata epidemiologica, virologica, ambientale.
Il progetto è coordinato dal GLOB e vede la collaborazione del Dipartimento di Malattie Infettive (DMI) e del Dipartimento ambiente e salute (DAMSA) dell’ISS e del Dipartimento di Scienze Biomediche per la Salute dell’Università di Milano.
Il SEIEVA continuerà a monitorare l’epatite E in Italia e a promuovere studi specifici d’interesse in questo ambito, anche dopo il termine del finanziamento previsto a marzo 2015.

Protocollo Progetto Sorveglianza dell’epatite E in Italia 2014
Scheda epidemiologica_Epatite E


Indagine dell’epidemia di Epatite A tra uomini che fanno sesso con uomini (MSM)
Il gruppo di coordinamento SEIEVA è attualmente impegnato in collaborazione con il Ministero della Salute nelle indagini epidemiologiche finalizzate al controllo dell’epidemia di epatite A che, dal mese di agosto 2016, è in atto in Italia e in Europa.

Per maggiori informazioni e approfondimenti:
Home SEIEVA
Epicentro


Casi di Epatite B in soggetti vaccinati
Al fine di valutare la strategia vaccinale per l’epatite B, iniziata in Italia nel 1988 con la vaccinazione dei gruppi a rischio e nel 1991 con l’introduzione della vaccinazione obbligatoria a tutti i nuovi nati, nell’ambito del SEIEVA vengono studiati tutti i casi di epatite B verificatisi in soggetti vaccinati e in soggetti non vaccinati tuttavia appartenenti al target per età (in base alla legge n° 165/91) o per rischio.
Contestualmente vengono raccolti e analizzati campioni di siero dei casi di epatite B in soggetti vaccinati, in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Biomediche per la Salute dell’Università di Milano.


Rischio di epatiti a trasmissione parenterale a seguito di procedura invasiva (diagnostico-terapeutica)
Il rischio di contrarre un’epatite acuta virale attraverso procedure mediche invasive, è stato documentato in Italia attraverso i dati della sorveglianza SEIEVA, già a partire dalla fine degli anni ’90. Al fine di quantificare il rischio di epatite B e C a seguito di procedura invasiva diagnostico-terapeutica, la sorveglianza SEIEVA intende migliorare la qualità dei dati relativi agli interventi chirurgici, costruire una classificazione degli interventi chirurgici e delle procedure diagnostiche, in grado di tener conto del rischio infettivo relativo allo specifico intervento, sulla base della quale ricodificare tutti gli interventi chirurgici e le procedure diagnostiche contenuti nell’archivio SEIEVA.



Pubblicato il 21-11-2014 in Progetti e attività di ricerca , aggiornato al 28-09-2017

Condividi: 

Note legali


© - Istituto Superiore di Sanità Viale Regina Elena 299 - 00161 - Roma (I)
Partita I.V.A. 03657731000 - C.F. 80211730587 - Note legali

ISS Home

Informiamo i visitatori, in virtù della individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie - 8 maggio 2014 (Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014), che questo sito utilizza direttamente solo cookie tecnici.[Ho letto]