Seguendo questo link salti il contenuto della pagina e vai direttamente alla Mappa del sito a fondo pagina
(IT)
   Responsabile: Francesco Bochicchio
Sei in:
Archivio Nazionale Radon

Cos'è l'Archivio Nazionale Radon

In questa sezione sono descritte:
A) le finalità dell'Archivio Nazionale Radon (ANR);
B) le tipologie di dati raccolti, relativi principalmente alla situazione in Italia.

IN SINTESI

  • L’ANR è uno strumento fondamentale del Piano Nazionale Radon nell'ambito del quale vengono raccolti e analizzati dati ed informazioni sul radon in Italia.
  • I due principali obiettivi dell'ANR sono: 1) la valutazione del rischio di tumore al polmone attribuibile all’esposizione al radon in Italia; 2) la valutazione dell’efficacia dei programmi per la riduzione di tale rischio e la conseguente pianificazione ottimizzata di nuovi programmi.

------------------------------------------------------------------------------

A) FINALITÀ DELL'ARCHIVIO NAZIONALE RADON (ANR)

L'Archivio NAzionale Radon (ANR) è uno strumento fondamentale, previsto dal Piano Nazionale Radon, per raccogliere dati che permettano di valutare il rischio di tumore polmonare in Italia connesso all'esposizione al radon e permettere una pianificazione ottimizzata dei programmi di riduzione di tale rischio.

Come previsto dal Piano Nazionale Radon, la gestione dell’ANR è affidata all’Istituto Superiore di Sanità, in collaborazione con altri enti e strutture nazionali e territoriali che si occupano del problematiche connesse all’esposizione al radon.

I dati e le informazioni via via raccolte nell’ANR sono elaborati dall’ISS, insieme agli enti coinvolti, al fine di:

    a) valutare lo stato di avanzamento delle attività sul territorio;

    b) trovare indicatori per l’identificazione di edifici con alte concentrazioni di radon, sia all’interno che al di fuori delle aree a maggior rischio radon (le cosiddette radon-prone area);

    c) stimare quantitativamente (ed aggiornare in presenza di nuovi dati) il rischio connesso all’esposizione al radon;

    d) valutare l’efficacia dei programmi e normative per la riduzione del rischio radon;

    e) valutare il potenziale impatto di nuove normative internazionali e nazionali.



B) TIPOLOGIE DI DATI RACCOLTI NELL'ARCHIVIO NAZIONALE RADON (ANR)

La raccolta nell'Archivio Nazionale Radon di dati e informazioni sulle attività svolte in Italia sul radon (riportate in sintesi nella sezione Attività in Italia) ha preso il via nel 2007 ed è proseguita nel corso degli anni, strutturandosi nei seguenti argomenti (ai rispettivi link una sintesi delle informazioni contenute per ciascun argomento):

1. campagne di misura della concentrazione di radon

2. stato di attuazione della normativa italiana sul radon nei luoghi di lavoro

3. azioni di risanamento (in edifici esistenti) e di prevenzione (in edifici da costruire)

4. attività di formazione degli operatori

5. attività di informazione della popolazione

6. attività normative e regolatorie relative alla prevenzione e protezione dal radon promosse in ambito nazionale e regionale.

Pubblicato il 03-12-2013 in Archivio Nazionale Radon , aggiornato al 14-11-2017

Condividi: 

Note legali


© - Istituto Superiore di Sanità Viale Regina Elena 299 - 00161 - Roma (I)
Partita I.V.A. 03657731000 - C.F. 80211730587 - Note legali

ISS Home

Informiamo i visitatori, in virtù della individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie - 8 maggio 2014 (Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014), che questo sito utilizza direttamente solo cookie tecnici.[Ho letto]