Seguendo questo link salti il contenuto della pagina e vai direttamente alla Mappa del sito a fondo pagina
(IT)
   Responsabile: Raffaella Bucciardini
Sei in:
PROs nell'infezione da HIV

I PROs nell'infezione da HIV

Nel periodo 1985-1995 l’AIDS è ancora una malattia mortale. Le terapie allora disponibili si dimostrano inefficaci nel frenare la progressione della malattia. La valutazione della qualità della vita assumeva pertanto un ruolo primario.

Dal 1996, con l’avvento della terapia che fu allora definita HAART (Highly-Active Antiretroviral Therapy), in grado di prolungare la sopravvivenza fino a trasformare l’infezione in una patologia cronica, l’abbattimento della carica virale divenne l’obiettivo primario da perseguire. La valutazione della qualità della vita, pur mantenendo un importante significato, assumeva in quegli anni un ruolo secondario o comunque meno rilevante rispetto al precedente decennio. Il principale contributo degli outcomes paziente-centrati era, in questo periodo, legato all’identificazione di strategie terapeutiche che rendessero migliore la qualità della vita del paziente.

In tempi più recenti, data la disponibilità di un gran numero di farmaci antiretrovirali strategicamente combinati, in grado di consentire al paziente una vita pressoché normale, e paragonabili dal punto di vista di efficacia clinico-immulogico, la qualità della vita sta assumendo un ruolo sempre più significativo rappresentando in molti casi di confronto di strategie terapeutiche il solo valore aggiunto.

Validazione di strumenti per la misurazione dei PROs

Allegati

Pubblicato il 21-07-2011 in PROs nell'infezione da HIV , aggiornato al 12-05-2014

Condividi: 

Note legali


© - Istituto Superiore di Sanità Viale Regina Elena 299 - 00161 - Roma (I)
Partita I.V.A. 03657731000 - C.F. 80211730587 - Note legali

ISS Home

Informiamo i visitatori, in virtù della individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie - 8 maggio 2014 (Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014), che questo sito utilizza direttamente solo cookie tecnici.[Ho letto]