Seguendo questo link salti il contenuto della pagina e vai direttamente alla Mappa del sito a fondo pagina
(IT) EN
   Responsabile: Enrico Alleva
Sei in:
Attività di ricerca

Censimento delle attività di ricerca svolte dall'industria farmaceutica italiana sulla malattia di Parkinson


Censimento delle attività di ricerca svolte dall’industria farmaceutica italiana sulla malattia di Parkinson


La malattia di Parkinson (che colpisce all’incirca il 2% della popolazione sopra i 65 anni) è un disturbo neurologico del movimento causato dalla degenerazione selettiva di un’area del Sistema Nervoso Centrale coinvolta nel movimento. La malattia di Parkinson è una condizione cronica, progressiva, che ha conseguenze fisiche, psicologiche e sociali in chi ne è colpito e in chi l’assiste.

Nell’ambito del Progetto di Sanità pubblica finanziato dal Ministero della Salute “Modelli animali per l’identificazione di markers neurobiologici e comportamentali di insorgenza e progressione del morbo di Parkinson” (Responsabile Scientifico E. Alleva) ci siamo rivolti alle industrie farmaceutiche italiane per censire le attività di ricerca sulla malattia di Parkinson allo scopo di promuovere una sinergia tra pubblico e privato. Tali interazioni dovrebbero auspicabilmente favorire la messa a punto di terapie innovative per la prevenzione e la cura delle malattie neurodegenerative. Inoltre, tra gli obiettivi del progetto finanziato dal Ministero della Salute vi è anche quello di fornire, anche grazie al finanziamento pubblico, modelli animali utilizzabili anche autonomamente da parte del settore industriale.

Scopo del questionario è stato dunque quello di favorire un’interazione più efficace tra Enti Pubblici di Ricerca e Industria.

Sono stati inviati 47 questionari a industrie farmaceutiche localizzate sul territorio con almeno un centro di ricerca.

Distribuzione geografica delle industrie a cui è stato inviato il questionario:
Nord (28) -- Centro (17) -- Sud e isole (2)

Undici delle aziende interpellate hanno risposto e 5 hanno inviato il questionario compilato integralmente. Tre di esse si sono dimostrate interessate ad approfondire le tematiche in oggetto.

Distribuzione geografica delle industrie che hanno compilato il questionario: Nord (0) -- Centro (5) -- Sud e isole (0)

Per il reperimento degli indirizzi delle piccole e medie industrie a cui è stato inviato il questionario, sono stati utilizzati il sito della farmindustria (http://www.farmindustria.it) -- Indagine conoscitiva sulla localizzazione regionale delle unità locali delle imprese farmaceutiche -- rapporto 2005) e il database contenuto nel sito della Biotechgate
(http://www.biotechgate.it ), una piattaforma informativa che include numerosi dati di piccole e medie industrie che operano nel campo delle scienze dalla vita e delle biotecnologie.


RISULTATI:


I risultati ottenuti suggeriscono che il modello in vivo viene ancora considerato fondamentale per lo sviluppo di nuove strategie finalizzate alla prevenzione e alla cura della malattia di Parkinson. Resta comunque necessaria una forte integrazione tra studi in vitro e modelli animali, anche al fine di favorire una transizione dal modello in vivo a quello in vitro. Non esiste un modello ideale: la specie animale o il modello utilizzato possono variare a seconda delle finalità dello studio. Inoltre, e questo ci sembra un dato particolarmente rilevante, si è manifestato un interesse unanime nei confronti del monitoraggio del grado di stress psicofisico dell’animale sperimentale (si veda anche il riferimento bibliografico).

RIFERIMENTO BIBLOGRAFICO:

Vitale et al. Animal welfare issues under laboratory constraints, an ethological perspective: rodents and marmoset. In: Kaliste, E. (Ed.). The Welfare of Laboratory Animals, London: KLUVER Academic Publishers; pp. 315-38, 2004.

La ricerca è tuttora in corso e coloro che fossero interessati a inviare il questionario compilato possono inviarlo all'indirizzo e-mail:
cirulli@iss.it

Allegati

Pubblicato il 28-06-2005 in Attività di ricerca , aggiornato al 01-02-2007

Condividi: 

Note legali


© - Istituto Superiore di Sanità Viale Regina Elena 299 - 00161 - Roma (I)
Partita I.V.A. 03657731000 - C.F. 80211730587 - Note legali

ISS Home

Informiamo i visitatori, in virtù della individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie - 8 maggio 2014 (Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014), che questo sito utilizza direttamente solo cookie tecnici.[Ho letto]