Seguendo questo link salti il contenuto della pagina e vai direttamente alla Mappa del sito a fondo pagina
(IT) EN
   Responsabile: Cinzia La Rocca
Sei in:
Project Management

Struttura del Project management

ACTION E.1: Project management

Il Project Management garantirà il controllo e la supervisione del progetto secondo il piano di lavoro, per conseguire gli obiettivi generali del progetto, e per gli aspetti scientifici e finanziari del progetto nel suo complesso. La struttura di gestione, che coinvolge il Coordinatore del progetto insieme con il Project manager e due Project manager collaborator. Il management staff garantirà il corretto svolgimento della gestione del progetto.


Project Management staff:

Project coordinator: Cinzia La Rocca
cinzia.larocca@iss.it

Project manager: Luca Busani
luca.busani@iss.it

Project manager collaborator: Francesca Maranghi
francesca.maranghi@iss.it

Project manager collaborator: Sabrina Tait
sabrina.tait@iss.it


Compiti del Project Management staff:

1. Il coordinatore del progetto funge da intermediario tra il consorzio e la Commissione, compresi gli obblighi contrattuali. E’ anche responsabile per l'efficace funzionamento della interazione sistematica con tutti gli elementi organizzativi dei partner.
2. il project manager sarà responsabile dell'organizzazione delle riunioni, la definizione dell'ordine del giorno, la pianificazione periodica delle attività, la scrittura delle relazioni sulla gestione e relazioni obbligatorie dell'UE (relazione iniziale, di avanzamento dei lavori, intermedia e relazione finale ). Il project manager sarà responsabile anche della verifica dello stato di avanzamento del progetto, della individuazione tempestiva di eventuali rischi e/o della limitazione di tutto ciò che può compromettere i risultati del progetto. Il responsabile del progetto, nello svolgimento delle sue mansioni, si avvarrà dei suoi collaboratori di cui sopra.


Piano di attività del progetto:

  • Kick-off meeting (1 mese dalla partenza del progetto)
  • Meeting del progetto (1) (mese 2) per pianificare la formazione e le linee guida di produzione
  • Conference call tra partner, coinvolgendo i responsabili delle attività in corso (almeno ogni tre mesi)
  • Riunioni plenarie tra partner (ogni nove mesi, per un totale di 5 incontri)
  • Relazione del progetto alla UE: obblighi di comunicazione del progetto della CE sarà seguita, tra cui lo "Inception Report ", la “relazione intermedia con richiesta di pagamento" e la "Relazione finale con richiesta di pagamento".
  • Le attività del progetto verranno ri-pianificate a seconda delle relazioni periodiche del monitoraggio dei progetti e della comunicazione tra i beneficiari e project management. Inoltre, un piano alternativo sarà considerato nell’eventualità che la situazione richieda ulteriori sforzi per completare le attività. [/ list]


    Monitoraggio del progetto:

    Ogni beneficiario responsabile delle azioni del progetto preparerà al primo mese di ogni Action un piano dettagliato di attività, che sarà aggiornato in occasione delle relazioni periodiche, che identifichi in maniera inequivocabile i progressi all'interno dell'azione. Ogni nove mesi sarà organizzata una riunione plenaria con i partner per verificare i risultati del progetto e discutere il nuovo WBD e Gantt chart.
    Il project management di PERSUADED è stato ampiamente descritto in Azione E.1 della proposta di progetto a cui si prega di fare riferimento per ulteriori approfondimenti.

    Allegati

    Pubblicato il 23-09-2014 in Project Management , aggiornato al 24-09-2014

    Condividi: 

Note legali


© - Istituto Superiore di Sanità Viale Regina Elena 299 - 00161 - Roma (I)
Partita I.V.A. 03657731000 - C.F. 80211730587 - Note legali

ISS Home

Informiamo i visitatori, in virtù della individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie - 8 maggio 2014 (Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014), che questo sito utilizza direttamente solo cookie tecnici.[Ho letto]