Seguendo questo link salti il contenuto della pagina e vai direttamente alla Mappa del sito a fondo pagina
(IT)
   Responsabile: Giovanni Rezza
Sei in:
I vettori d'infezione

I vettori d'infezione

Sebbene l'associazione tra presenza di insetti e malattie fosse noto da migliaia di anni, solo all'inizio del secolo scorso è stato scoperto il ruolo vettore di artropodi ematofagi nella trasmissione di importanti parassitosi quali la filariosi e la malaria. Quindi solo recentemente, alla luce di queste importanti acquisizioni scientifiche, sono stati studiati sia in laboratorio che sul campo i cicli di trasmissione delle tante infezioni virali, batteriche e parassitarie trasmesse da vettori. I risultati ottenuti hanno consentito di capire i complessi aspetti epidemiologici e mettere a punto strategie di prevenzione e di controllo. Le ben note modificazioni ecologiche e climatiche influenzano continuamente la biologia dei vettori e quindi la distribuzione delle malattie ad essi legate, con la necessità di aggiornare accuratamente quanto acquisito nel tempo.
Nell'ambito delle malattie infettive emergenti un ruolo importante è sostenuto dagli Arbovirus , che sono mantenuti in natura e trasmessi all'uomo attraverso un ciclo che coinvolge uno o più specie di artropodi vettori ematofagi (zanzare, flebotomi, zecche, etc.) ed un ospite vertebrato viremico (mammiferi selvatici, uccelli e perfino rettili), che serve ad ampliare la trasmissione. Numerose sono le variabili che influenzano direttamente o indirettamente il tasso di trasmissione di questi virus: oltre a cambi nel genoma virale indotti da eventi intramolecolari, o riassortimento di geni che possono generare ceppi virali con aumentata patogenicità , l'alterazione di una varietà di attributi biologici del vettore ed i cambiamenti sia ambientali che climatici, che possono profondamente influenzare la trasmissione di Arbovirus e favorire l'amplifi¬cazione virale e l'emergenza di epidemie.

Pubblicato il 04-03-2013 in I vettori d'infezione , aggiornato al 04-03-2013

Condividi: 

Note legali


© - Istituto Superiore di Sanità Viale Regina Elena 299 - 00161 - Roma (I)
Partita I.V.A. 03657731000 - C.F. 80211730587 - Note legali

ISS Home

Informiamo i visitatori, in virtù della individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie - 8 maggio 2014 (Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014), che questo sito utilizza direttamente solo cookie tecnici.[Ho letto]