Seguendo questo link salti il contenuto della pagina e vai direttamente alla Mappa del sito a fondo pagina
(IT)
   Responsabile: Aldina Venerosi
Sei in:
Chi siamo

Il portale e le attività in ISS per l'autismo

La recente costituzione in ISS del Gruppo interdipartimentale sull’Autismo, è da considerarsi un ulteriore traguardo che consolida l’impegno da parte dell'Istituto nei confronti dei disturbi dello spettro autistico. A questo gruppo dell’ISS partecipa il Dipartimento di Biologia Cellulare e Neuroscienze, il Centro Nazionale di Epidemiologia Sorveglianza e Prevenzione Sanitaria, il Dipartimento del Farmaco, attraverso l'attività di ricercatori in neuro e psicobiologia, epidemiologia, psichiatria e pediatria coinvolti a vario titolo sui temi dell’autismo. Le attività concluse e quelle in corso del gruppo Autismo sono sintetizzate nell'articolo del Notiziario dell'Istituto Superiore di Sanità in allegato e, come illustrato, fanno capo a vari progetti che si sono attivati a partire dal 2010. E' importante sottolineare che oggi è possibile raccogliere alcuni risultati di questi progetti, ad esempio la recente pubblicazione della Linea guida "Il trattamento dei disturbi dello spettro autistico nei bambini e negli adolescenti", LG 21 - SNLG-ISS, prodotto dal lavoro di un panel multidisciplinare coordinato dall'ISS sotto la supervisione del Dr. Alfonso Mele del Centro Nazionale di Epidemiologia Sorveglianza e Prevenzione Sanitaria. Questo documento, molto atteso dagli operatori sanitari e dai familiari, ma anche dai ricercatori, potrà contribuire al miglioramento e alla armonizzazione dei trattamenti farmacologici per i disturbi dello spettro autistico e a delineare i settori dove è necessario indirizzare la ricerca clinica. Alcune attività sono invece partite molto recentemente come l'attivazione del progetto "Non invasive tools for early detection of Autism Spectrum Disorders’ finanziato dal Ministero della Salute (bando Giovani Ricercatori) responsabile scientifico Dr.ssa Scattoni del Dipartimento di Biologia Cellulare e Neuroscienze. Ancora, vi sono iniziative che ricoprono l'ambito della formazione, tra le quali l'attivazione del corso "Strumenti per la sorveglianza e la presa in carico dei soggetti autistici: il ruolo dei pediatri" con la sua I edizione del novembre 2011.
L’obiettivo del Gruppo è quello di promuovere, attraverso un approccio multidisciplinare, attività a carattere tecnico-scientifico che siano di supporto alle politiche sanitarie implicate nell’autismo, al fine di contribuire alla ricerca delle cause, alla definizione nosografica, al miglioramento della qualità dei percorsi assistenziali e quindi alla qualità della vita delle persone che presentano questo disturbo e delle loro famiglie.
La proposta di un sito tematico fa parte degli obiettivi che il Gruppo Autismo si è dato. Utilizzare lo strumento della rete come strada di diffusione dell’informazione ha l’immediato effetto di potenziare in maniera capillare e diretta la formazione e la conoscenza di chi è coinvolto nelle tematiche dell’autismo. Il sito fornisce, oltre a indicazioni di tipo generale, alcuni approfondimenti e informazioni sulle linee guida nazionali e internazionali dedicate ai disturbi dello spettro autistico, e l’indicazione dei principali Centri specialistici attivi a livello regionale.

Allegati

Pubblicato il 31-05-2011 in Chi siamo , aggiornato al 27-03-2013

Condividi: 

Note legali


© - Istituto Superiore di Sanità Viale Regina Elena 299 - 00161 - Roma (I)
Partita I.V.A. 03657731000 - C.F. 80211730587 - Note legali

ISS Home

Informiamo i visitatori, in virtù della individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie - 8 maggio 2014 (Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014), che questo sito utilizza direttamente solo cookie tecnici.[Ho letto]