Seguendo questo link salti il contenuto della pagina e vai direttamente alla Mappa del sito a fondo pagina
(IT) EN
   Responsabile:  Barbara Ensoli
Sei in:

L'ISS in Sudafrica, il vaccino Tat migliora l'effetto dei farmaci anti-HIV

Pubblicato su Retrovirology lo studio ISS condotto in Sudafrica che conferma l’efficacia del vaccino Tat, sviluppato dal Centro Nazionale AIDS. La ricerca è parte di un ampio Programma di cooperazione Italia-Sudafrica per la lotta all’HIV-AIDS.
Lo studio clinico di fase II condotto in Sudafrica ha confermato che il vaccino terapeutico Tat contro l'HIV/AIDS può migliorare le terapie oggi disponibili per il trattamento dell’infezione da HIV. I risultati verranno pubblicati domani sulla rivista peer-review open access Retrovirology HIV-Tat immunization induces cross-clade neutralizing antibodies and CD4+ T-cell increases in antiretroviral-treated South African volunteers: a randomized phase II...


Condividi: 

2allegati

Miglioramento dell'efficacia dei farmaci antiretrovirali attraverso l'uso di un vaccino contro l'HIV basato sulla proteina Tat

Una proteina essenziale per la replicazione virale è in grado di stimolare il sistema immune di un paziente con HIV, secondo una ricerca clinica pubblicata sulla rivista Retrovirology. Questo stimolo può risultare in un aumento dell'efficacia dei farmaci antiretrovirali.

Pubblicato il 25-06-2015 in In rilievo , aggiornato al 25-06-2015 Leggi...

Condividi: 

1allegato

BARBARA ENSOLI NOMINATA MEMBRO DELL'EUROPEAN RESEARCH COUNCIL

Barbara Ensoli, direttore del Centro Nazionale Aids dell’ISS, è stata nominata tra i nuovi membri del Consiglio Europeo della Ricerca (European Research Council, ERC)

Pubblicato il 14-12-2012 in In rilievo , aggiornato al 28-03-2014 Leggi...

Condividi: 

HIV: SVELATO ALL'ISS UN NUOVO MECCANISMO DI INGRESSO DEL VIRUS

Pubblicato su PLoS ONE uno studio che dimostra come il Tat sia necessario per lo sviluppo di un vaccino efficace

Pubblicato oggi, su PLoS ONE, lo studio che dimostra come la proteina Tat leghi la proteina Env di HIV, formando un complesso che favorisce l’infezione di cellule presenti alla “porta di ingresso” dell’HIV, quali cellule dendritiche e macrofagi, che costituiscono i serbatoi del virus e ne assicurano la persistenza anche durante la terapia. Grazie a questa scoperta, condotta nel Centro Nazionale AIDS diretto da Barbara Ensoli, si è potuto anche comprendere come la proteina Tat legandosi all’Env presente sulla superficie del virus e responsabile della trasmissione dell’infezione, schermi quest’ultima dagli anticorpi anti-Env prodotti nel corso...

Pubblicato il 14-11-2012 in In rilievo , aggiornato al 28-03-2014 Leggi...

Condividi: 

3allegati

Vaccino antiaids, al via nuova sperimentazione di Fase 1 della proteina Tat associata a Env in volontari sani

La sperimentazione, condotta da Barbara Ensoli del Centro Nazionale Antiaids dell’ISS ha l’obiettivo di potenziare gli effetti preventivi della Tat

Il Centro Nazionale AIDS dell’Istituto Superiore di Sanità avvia la prima fase del programma di sperimentazione clinica del vaccino preventivo dell’infezione da HIV (studio ISS P-002) basato su un vaccino che associa alla proteina Tat, che è già in fase avanzata di sperimentazione in studi clinici terapeutici di Fase II in Italia e Sud Africa, la proteina Env fornita da Novartis nell’ambito di una collaborazione nel progetto europeo AVIP.

Le proteine Tat ed Env sono state già sperimentate singolarmente in studi clinici effettuati nell’uomo ed entrambe si sono...

Pubblicato il 15-06-2011 in In rilievo , aggiornato al 28-03-2014 Leggi...

Condividi: 

Note legali


© - Istituto Superiore di Sanità Viale Regina Elena 299 - 00161 - Roma (I)
Partita I.V.A. 03657731000 - C.F. 80211730587 - Note legali

ISS Home

Informiamo i visitatori, in virtù della individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie - 8 maggio 2014 (Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014), che questo sito utilizza direttamente solo cookie tecnici.[Ho letto]